Bodybuilding e depilazione: consigli per eliminare i peli

Si sa che bodybuilding e depilazione sono come il giorno e la notte, sempre a braccetto. Dopotutto i muscoli s’hanno da mostrare, con tutta la fatica fatta per scolpirli, no? E i peli nascondono. Se la moquette appare molto folta inoltre olii e creme si assorbono meno e i massaggi decontratturanti risultano difficili da praticare. Il problema è scegliere un metodo di rasatura efficace e indolore. Vediamo quali sono in modi migliori per estirpare l’invisa pelliccia.

Il rasoio

Grande amico del binomio bodybuilding e depilazione, il rasoio tipermette di sbarazzarti dei peli in modo veloce, semplice e senza avvertire dolore. L’importante è usare lame pulite e disinfettate per evitare follicoliti. Rispetto ad altri metodi il rasoio irrita e secca molto meno la pelle. I tagli sono un problema soltanto se usi uno strumento non idoneo. Viceversa con modelli come il Moto o l’Atx di Headblade, concepiti sia per la testa che per il corpo, ferirti è praticamente impossibile, grazie al design particolare studiato proprio per radere senza tagli mantenendo una presa sicura. Prima dell’operazione ovviamente devi applicare una crema per la rasatura di qualità, ad esempio Headslick. In tal modo la depilazione è molto più scorrevole e rischi meno i peli incarniti. L’unico svantaggio del rasoio è la ricrescita più rapida. Quanto esattamente? Dipende in parte da Madre Natura (le pellicce rigogliose si rinnovano con fastidiosa celerità) e dall’età (più anni, meno rasature), comunque in media occorre intervenire una volta a settimana.

Crema depilatoria

Alcuni culturisti affrontano la questione bodybuilding e depilazione affidandosi alle creme depilatorie. Analogamente al rasoio, la crema asporta solo il fusto del pelo e non la radice. La presenza di alcune sostanze chimiche dovrebbe ritardare la ricrescita, di fatto la differenza è minima e tali composti non sono il massimo della salubrità. La rasatura richiede più tempo ed è più facile andare incontro a irritazioni e peli incarniti. Attenzione anche alle allergie ai componenti della crema, rare ma non impossibili.

Ceretta

La ceretta è un metodo di depilazione più radicale, in grado di ritardare la ricomparsa dei peli mediamente di 3-4 settimane. Il grande, grandissimo problema che ti si presenta è quello del dolore, aggiungici poi le possibili dermatiti (transitorie) e le follicoliti. Questa metodica è rigorosamente da evitare in presenza di capillari e varici, specialmente la ceretta a caldo. Se non hai mai sperimentato questa raffinata tortura, ti consiglio di iniziare, per capire la tua predisposizione o idiosincrasia al metodo, da una piccola zona con peli lunghi dai 3 ai 5 mm. Sono più lunghi? Accorciali prima col rasoio o una forbice. Il momento migliore per l’eroico test è l’inverno, perché dopo devi evitare di esporre al sole le zone depilate. Gli incontri romantici post ceretta invece sono possibili, ma l’effetto gambero e “Ahi, non mi toccare!” difficilmente si abbinano a una serata al top…

Epilatore

Come la ceretta, l’epilatore risolve il problema bodybuilding e depilazione strappando crudelmente la peluria alla radice. Se non hai una moquette folta ed estesa ma soltanto qualche rado peluzzo, puoi provare, non ti piacerà però l’effetto dura a lungo e l’irritazione è un po’ meno marcata rispetto alla ceretta. La formazione di peli incarniti invece risulta ugualmente probabile. I vari modelli di epilatori oggi in commercio, da non confondere con i depilatori, ti permettono di affrontare la dolorosa estirpazione in qualunque momento, anche sotto la doccia. La lunghezza ideale “delle vittime” va dai 3 ai 5 mm come per la ceretta.

Luce pulsata

Il trattamento con luce pulsata promette di risolvere il problema dei peli in modo permanente. Trattamento dopo trattamento i fusti si assottigliano, risultano meno pigmentati e alla fine diventano invisibili. In realtà, non è del tutto esatto: dopo diverso tempo avviene una certa ricrescita di peli visibili. Ma parliamo di mesi, quindi in taluni casi il sacrificio, molto meno doloroso di ceretta ed epilatore, merita. Purtroppo, non tutti i peli sono candidati idonei a tale metodo. La luce pulsata agisce sulla melanina, scarsamente presente nei peli chiari. Anche per quelli scuri su pelle scura/abbronzata occorre scegliere un altro metodo per sbarazzarsi della pelliccia. L’assorbimento marcato a livello dell’epidermide infatti produrrebbe dolore intenso e possibili ustioni. Tatuaggi e nei, diabete, varici, immunodepressionecostituiscono anch’essi una controindicazione

Il budget richiesto quant’è? Diciamo che un altro effetto collaterale del metodo in questione è proprio il costo. Se pratichi culturismo e hai scelto la depilazione con luce pulsata per sbarazzarti della moquette puoi arrivare a spendere fino ad alcune migliaiadi euro. L’importo esatto è in funzione dell’entità della peluria e delle tariffe del centro estetico o dermatologico al quale ti rivolgi. Diffida di prezzi troppo bassi, perché correresti il rischio di cadere nelle mani di personale non adeguatamente preparato. E gli epilatori a luce pulsata per uso casalingo? Alcuni sono validi, ma devi imparare a usarli al meglio e, in generale, consentono risultati meno duraturi e molto soggettivi. Valgono le medesime controindicazioni dei trattamenti in istituto.

Consigli generali

Se pratichi bodybuilding e depilazione per te significa eritemi postumi, peli incarniti e pustole, segui queste regole, valide qualunque sia il metodo di rasatura che hai scelto:

  • mantieni la pelle idratata e periodicamente usa il guanto di crine per prevenire i peli incarniti;
  • non esporti al sole dopo l’asportazione dei peli, in particolare se hai scelto ceretta o luce pulsata;
  • non depilare le zone dove sono presenti lividi e tagli;
  • in presenza di teleangectasie l’unico metodo che non peggiora la situazione è il rasoio manovrato con delicatezza;
  • la pelle deve essere pulita e asciutta. Fa eccezione il rasoio, che puoi usare anche sotto la doccia, e alcuni modelli di epilatore;
  • non applicare creme, lozioni o olii prima del trattamento;
  • al termine della rasatura usa un prodotto idratante, mantiene la pelle morbida ed elastica facilitando anche le successive depilazioni.

Tags:

Nessun commento.

Lascia un commento